ORARI DI APERTURA: LUN-VEN / mattino ore 8.30 – 13.00 / pomeriggio ore 14.30 – 18.30 / SAB 8.30 – 12.30

magazine

Archivio:

Revisione auto: i problemi più comuni, controlli ed esiti

Tutto quello che occorre sapere sulla revisione auto, in una guida firmata Agenzia Autoteam

Si fa presto a dire revisione: ma che cosa viene sottoposto a controllo e che cosa accade se non si passa la verifica? Ecco tutto quello che c’è da sapere… con qualche sorpresa!

Revisione auto: di che si tratta? Ogni automobilista sa che, con scadenza regolare, è necessario sottoporre il proprio veicolo a una serie di controlli per ottenere l’autorizzazione a circolare secondo le norme. Non tutti sanno esattamente come funziona questa verifica e che cosa accade se i test non vengono superati. Ecco una breve guida per conoscere meglio quest’obbligo.

INDICE

  1. Revisione auto: che cos’è?
  2. Quali controlli vengono effettuati?
  3. Quali sono i possibili esiti della revisione?
  4. Revisione non superata: codici di errore dei problemi più comuni
  5. Ogni quanto è necessario effettuare la revisione?

Revisione auto: che cos’è?

La revisione auto, conosciuta anche come test di idoneità alla circolazione o ispezione dei veicoli, è una procedura di verifica dei mezzi di trasporto obbligatoria in Italia; attraverso una serie di verifiche si certifica che la vettura soddisfi alcuni requisiti legati alla sicurezza e alle emissioni. La revisione serve a garantire maggiore sicurezza sulle nostre strade e a limitare l’impatto ambientale dei veicoli. È possibile effettuare la revisione presso officine autorizzate dal Ministero dei Trasporti o direttamente presso la Motorizzazione Civile.

Quali controlli vengono effettuati?

Quando portiamo la nostra auto in un centro meccanico per effettuare la revisione sono 5 le tipologie di controllo che deve superare.

  1. Componenti meccanici

    Freni: controllo della funzionalità dell’impianto e dell’usura.
    Sospensioni: verifica dello stato dell’impianto e di eventuali danni o segni di usura eccessiva.
    Volante: controllo del buon funzionamento del sistema sterzante.
    Luci: test per accertare che tutte le luci funzionino in modo corretto.

  2. Emissioni

    Controllo del sistema di scarico, per verificare che il veicolo soddisfi i requisiti previsti dalle normative ambientali.

  3. Sicurezza

    Equipaggiamento: durante il controllo l’ispezione accerta che tutti i dispositivi di sicurezza (cinture, airbag, sistemi di ritenuta per bambini) siano pienamente efficaci e funzionanti.

  4. Pneumatici

    I tecnici coinvolti nella verifica analizzano la profondità del battistrada, l’usura generale e la pressione.

  5. Condizioni generali

    L’ultima fase della revisione auto prevede controlli sullo stato generale del mezzo, inclusi carrozzeria, telaio e targa.

Quali sono i possibili esiti della revisione?

Terminata la verifica della vettura, i centri meccanici elaborano i risultati e comunicano l’esito della procedura.

Ecco le possibili valutazioni.

    • Regolare

      Esito revisione REGOLARE

      In caso di revisione auto regolare, il proprietario del mezzo potrà riprendere a circolare in totale serenità. Il mezzo soddisfa pienamente gli standard richiesti, pertanto non si dovrà procedere a interventi di riparazione.


    • Ripetere
      Esito della revisione: RIPETERE

      Durante la revisione sono emersi alcuni problemi (di natura generalmente lieve). Il proprietario avrà 30 giorni di tempo per risolvere quanto segnalato, e poi dovrà sottoporre il proprio mezzo a una nuova procedura di revisione.


    • Sospeso dalla circolazione

      Esito della revisione SOSPESO DALLA CIRCOLAZIONE
      Il veicolo che non supera la revisione potrà unicamente essere condotto presso un’officina meccanica per le riparazioni necessarie, e non potrà circolare fino a nuova verifica. Il trasporto per le riparazioni dovrà essere effettuato lo stesso giorno in cui è stata effettuata la revisione con esito negativo.


Revisione non superata: codici di errore dei problemi più comuni

Se il veicolo sottoposto alla procedura di revisione non ottiene esito regolare, saranno indicati al proprietario i problemi che hanno causato il mancato superamento dei test. I codici che identificano gli errori sono 9.

  1. Dispositivo di frenatura

    Il problema può interessare l’impianto frenante in generale o l’impianto idraulico, oppure solamente il freno di stazionamento.

  2. Sterzo

    La causa più comune dei problemi riscontrati allo sterzo può essere legata ai cuscinetti, al fissaggio o all’usura delle componenti meccaniche.

  3. Visibilità

    Vetri, specchietti o dispositivo lava vetro malfunzionante possono causare una segnalazione e il mancato superamento della revisione.

  4. Impianto elettrico

    Guasti all’impianto di illuminazione (proiettori e luci) oppure agli indicatori.

  5. Assi pneumatici e sospensioni

    Danni o usura a tali componenti richiedono interventi per mettere in sicurezza la vettura, e dunque causano il mancato superamento della revisione.

  6. Telaio

    Sportelli, carrozzeria, serrature e serbatoio, se non in buone condizioni, possono causare problemi al mezzo e dunque rendono necessari lavori di riparazione.

  7. Altri equipaggiamenti

    Cinture e avvisatore acustico malfunzionanti rappresentano un pericolo sia per chi guida il mezzo, sia per automobilisti e pedoni. Intervenire rapidamente su questo tipo di guasti è necessario per poter superare la revisione. Anche contachilometri e tachimetro rientrano tra gli altri equipaggiamenti oggetto di indagine durante la revisione.

  8. Effetti nocivi

    Se il veicolo ha emissioni non a norma o se è troppo rumoroso, non supererà il a revisione. Anche in questo caso intervenire tempestivamente sulle cause del malfunzionamento è fondamentale per poter ottenere l’esito regolare.

  9. Identificazione del veicolo

    Forse non tutti sanno che… una targa usurata e illeggibile è di per sé sufficiente a causare il mancato superamento della revisione. Essendo l’unico strumento di riconoscimento del veicolo, è previsto dalla legge che sia sempre in condizioni di leggibilità ottimali. La tua targa è deteriorata? Richiedi in Autoteam una nuova targa grazie al servizio di reimmatricolazione.

Ogni quanto è necessario effettuare la revisione?

La revisione auto ha una scadenza variabile a seconda del tipo di vettura posseduta. Vediamo insieme tutti i casi.

  • Veicoli nuovi

    Un veicolo nuovo, appena acquistato, dovrà essere sottoposto a revisione a partire dal quarto anno. Se per esempio hai acquistato la tua auto nuova nel 2023, la prima revisione dovrà essere effettuata nel 2027.

  • Veicoli a benzina, diesel o GPL

    Tutti i veicoli con più di quattro anni dovranno essere sottoposti a revisione ogni due anni.

  • Veicoli a GPL o a metano

    Le vetture che montano motori a GPL o metano hanno un obbligo di revisione più frequente: una volta ogni anno. L’età del veicolo non incide, quindi anche un’automobile GPL nuova appena acquistata dovrà essere sottoposta a revisione nel corso dell’anno successivo all’acquisto.

  • Veicoli elettrici

    Sì, anche i veicoli elettrici hanno l’obbligo di revisione. La frequenza di accertamento dei criteri di idoneità alla circolazione è la stessa che regola i veicoli a benzina o diesel: 4 anni dopo l’acquisto (se il veicolo è nuovo), poi ogni due anni.