ORARI DI APERTURA: LUN-VEN / mattino ore 8.30 – 13.00 / pomeriggio ore 14.30 – 18.30 / SAB 8.30 – 12.30

magazine

Archivio:

Portabici auto: le regole da rispettare

Come installare correttamente un portabici auto nel rispetto delle norme vigenti

Con le vacanze estive ormai vicine, sono molti gli appassionati che porteranno con sé una bici. Ecco quali regole occorre rispettare quando si installa un portabici auto.

Gli appassionati di ciclismo hanno tirato un sospiro di sollievo quando, il 19 gennaio scorso, un’ordinanza del tribunale amministrativo ha invalidato un decreto del 6 settembre 2023. Tale emanazione normativa avrebbe infatti reso estremamente complessa la procedura per installare e utilizzare i portabici auto. Con l’ordinanza di gennaio si torna alla precedente gestione normativa dei portabici.

Se ti stai chiedendo quali sono le regole per montare un portabici nel pieno rispetto della legge, sei nel posto giusto: Autoteam è qui per darti le risposte che cerchi!
INDICE

  1. Quali sono le regole per il corretto utilizzo del portabici auto?
  2. Che cosa dice la legge?
  3. Dimensioni del portabici
  4. Peso trasportato
  5. Obbligo di segnalazione mediante cartello

Quali sono le regole per il corretto utilizzo del portabici auto?

L’articolo 61 del Codice della Strada illustra le caratteristiche di installazione e trasporto dei portabici auto, fornendo nel dettaglio tutte le indicazioni necessarie per essere in regola quando si viaggia.

La normativa vigente equipara i portabici a portapacchi e porta-sci, definiti accessori leggeri e amovibili. Montare un portabici non comporta dunque la necessità di un’annotazione sulla carta di circolazione.

Che cosa dice la legge?

In Italia la normativa prevede che una bicicletta possa essere trasportata sul tettuccio o nel lato posteriore di una autovettura, purché i dispositivi utilizzati per il trasporto siano omologati, rispettino i limiti di ingombro (sagoma) e non venga ostruita la visuale del conducente.

In breve:

  • Si possono utilizzare soltanto portabici omologati e contraddistinti dalla marcatura CE.
  • Tutti i portabici devono disporre di un istruzioni di montaggio.
  • I portabici devono essere installati in modo da non ostruire in alcun modo la visibilità al conducente.

Esistono inoltre alcune precisazioni che è bene ricordare quando si sceglie un portabici.

  • Targa e luci dovranno sempre essere ben visibili.
  • Qualora il portabici coprisse in parte o del tutto le luci dell’auto, il dispositivo portabici dovrà essere dotato di luci incorporate e ben visibili.
  • Qualora la targa fosse anche solo parzialmente oscurata dal portabici, il dispositivo dovrà montare una targa ripetitiva (non fatta in casa, ma richiesta presso la motorizzazione civile e contraddistinta dal simbolo R).

Dimensioni del portabici

Le norme prevedono che il portabici possa sporgere dalla parte posteriore del veicolo (in lunghezza) per un massimo dei 3/10 della lunghezza del veicolo stesso.

Non esiste una misura standard per la larghezza del portabici, che varierà in base alle dimensioni dell’auto sulla quale è installato. Il carico non potrà sporgere per più di trenta centimetri per lato. Tieni presente che il Codice della Strada prevede come larghezza massima di un’autovettura (a specchietti chiusi) 2,55 metri.

L’altezza massima infine di un veicolo, se scegli di caricare le bici sul tettuccio, è di 4 metri. Questa misura non varia a seconda della misura del veicolo sul quale è installato il portabici.

Peso trasportato

Il peso massimo trasportabile sul portabici varia da dispositivo a dispositivo ed è usualmente indicato sul libretto di istruzioni. Questo vale per ogni portabici montato sul lato posteriore del veicolo. Se scegli di trasportare le biciclette sul tettuccio dell’auto, dovrai fare riferimento al manuale d’uso e manutenzione del tuo veicolo, in particolare al peso massimo consentito per i carichi posizionati sul tetto dell’auto.

Obbligo di segnalazione mediante cartello

Qualsiasi elemento montato sull’autovettura deve essere segnalato con un apposito cartello di segnalazione (in questo caso la norma di riferimento è la D.M. 1222 del 18/04/1995).

Abbiamo risposto alle tue domande e alle tue curiosità? Speriamo di sì! Se ti occorrono maggiori dettagli o se ti occorre assistenza per le Pratiche Auto, puoi contare su di noi: cerca l’agenzia Autoteam più vicina e vieni a trovarci.